Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per modificare le impostazioni clicca qui.

News

Amen perde a Pontedera e chiude la stagione al sesto posto

BNV Juve Pontedera-Amen Scuola Basket Arezzo 77-61
Parziali: 18-13; 35-27; 54-46
Amen: Spillantini, Sturli, Cutini 18, Gramaccia, Fratini 11, Balsimini, Provenzal F., Bies 6, Liberto, Castelli, Giommetti 9, Provenzal C. All. Pacini
Si chiude con una sconfitta per 77 a 61 a Pontedera la stagione dell'Amen Scuola Basket Arezzo nel campionato di Serie C, gli amaranto chiudono così con 30 punti al sesto posto finale. Nell'ultima giornata ininfluente ai fini della classifica, da segnalare la presenza di Fratini che ha giocato con un problema ad un dito di una mano grazie al lavoro del responsabile dello staff medico della squadra Dr. Simone Marraccini che ha consentito al giocatore aretino di dare un buon contributo alla squadra. La stagione si chiude senza che l'Amen riesca ad assaporare il gusto della vittoria che mancava dal Febbraio scorso quando gli amaranto di coach Pacini toccavano l'apice di prestazione della stagione battendo l'allora capolista imbattuta Labronica Livorno al Palasport Estra senza ovviamente immaginare che quello sarebbe stato l'ultimo sorriso del campionato. Adesso dopo qualche giorno di pausa la squadra tornerà sul parquet in modo da programmare nel migliore die modi la prossima stagione.

L’Amen non ritrova la via del successo, l’Oti Galli fa suo il derby 70-67

Amen Scuola Basket Arezzo-Oti Galli Terranuova 67-70
Parziali: 11-12; 28-34; 53-48
Amen: Spillantini 3, Cutini 23, Gramaccia, Fratini 11, Balsimini ne, Provenzal F. ne, Bies ne, Liberto, Castelli 16, Giommetti 14, Provenzal C. All. Pacini
Oti: Neri 9, Tello 6, Barbieri 10, Cappanni 8, Celli ne, Dolfi 10, Baglioni 7, Mascherini 4, Malacario 2, Bianchi 3, Baldi 10. All. Baggiani
Sconfitta nell’ultima gara casalinga della stagione regolare per l’Amen Scuola Basket Arezzo costretta alla resa dall’Oti Galli Terranuova per 67-70, con questo successo i valdarnesi continuano a sperare di evitare i PlayOut. Gara equilibrata fin dalle prime battute di gioco con le due squadre che faticano a trovare la via del canestro (11-12 al 10’). Nel secondo quarto la squadra di coach Baggiani prova ad allungare toccando 8 punti di vantaggio bloccando i terminali offensivi Cutini e Fratini, trovando in Neri un giocatore pronto a sfruttare le imprecisioni aretine. All’intervallo lungo Terranuova si trova a condurre 34 a 28, ma l’Amen ribalta la situazione nei primi possessi del terzo quarto innescando Cutini, con un Castelli pronto a realizzare sugli scarichi dei compagni. La partita scivola così sui piani dell’equilibrio ma con gli aretini con qualche unto di vantaggio, Terranuova ha il merito di rimanere incollata agli avversari ed opera il sorpasso nei due minuti finali. L’Amen paga il nervosismo che permette ad un freddo Terranuova di trovare i punti necessari per conquistare la vittoria. Baldi non trema dalla lunetta e realizza quattro liberi consecutivi ribaltando l’inerzia della gara. Arezzo sbaglia i possessi finali vedendosi scivolare nuovamente nei secondi finali la vittoria che manca oramai dal Febbraio scorso. Il finale di 70 a 67 premia i volenterosi valdarnesi e condannano gli amaranto ad un nuovo amaro stop. Da sottolineare nelle file dell’Amen la prestazione di Raul GIommetti che ha realizzato 14 punti catturando 18 rimbalzi e di capitan Castelli autore di 16 punti. Adesso ultima trasferta per chiudere la stagione Domenica 23 Aprile a Pontedera poi ci sarà tempo per godersi un campionato che nonostante un finale negativo è stato comunque al di sopra delle aspettative.

Amen sconfitta di misura con il Costone 68-69

Vismederi Costone Siena-Amen Scuola Basket Arezzo 69-68
Parziali: 15-19, 28-29, 53-50
Vismederi: Benincasa 20, Bruttini 5, Corzani 16, Bonelli 5, Manetti 7, Monciatti 2, Frati 14, Giannini, Catoni, Mancini, Nepi ne, Savelli ne. All. Binella
Amen: Spillantini 6, Cutini 19, Fratini 9, Castelli 8, Giommetti 16, Gramaccia 7, Provenzal C. 3, Provenzal F., Balsimini, Liberto. All. Pacini
Mastica amaro l’Amen Scuola Basket Arezzo che esce sconfitta dal campo della Vismederi Costone Siena per 69 a 68 al termine di una gara combattuta dove gli amaranto hanno avuto l’occasione per tornare al successo pagando a caro prezzo alcune indecisioni finali. L’inizio dei padroni di casa è molto convincente, la squadra di coach Binella si presenta con un 10-2 che in altre occasioni avrebbe condizionato la gara della SBA che questa volta però ha avuto il merito di rialzare la testa e punto dopo punto ribaltare il punteggio a fine primo quarto (19-15). Stesso copione nel secondo parziale dove, seppur di stretta misura, la squadra di coach Pacini teneva la testa della partita dovendo registrare tanti problemi di falli tra le proprie fila. Il momento più difficile in casa amaranto si registra nel terzo quarto quando Benincasa e Frati alzano il ritmo della gara cogliendo impreparata la difesa dell’Amen costretta a subire 25 punti in soli 10 minuti di gioco. Fortunatamente in attacco Giommetti e Cutini facevano valere il loro peso sottocanestro ricucendo lo strappo dei costoniani. Si arriva così alla volata finale con la Vismederi avanti e la SBA a rincorrere, coach Pacini perde per falli molti dei suoi protagonisti ma riesce a trovare delle buone energie difensive che permettono agli amaranto di tornare ad un solo possesso di distanza dagli avversari, purtroppo però l’imprecisione dalla lunetta nei secondi finali risultava determinante, anche perché dall’altra parte Manetti non tremava firmando il 69-65 che vanificava la tripla realizzata sulla sirena da Fratini. Con questo risultato l’Amen scivola al quinto posto in classifica, appena fuori dalla zona PlayOff, ma il campionato della squadra aretina rimane di alto livello e nell’ultima gara casalinga in programma eccezionalmente Sabato 8 Aprile alle 19 al Palasport Estra Mario D’Agata, gli amaranto proveranno nel derby contro Terranuova dell’ex Baggiani a tornare al successo per salutare il proprio caloroso pubblico con una bella prestazione.

L’Amen non si sblocca, anche Quarrata vince al Palasport Estra

Amen Scuola Basket Arezzo-Consorzio Leonardo Servizi Quarrata 56-60
Parziali: 16-12; 31-29; 37-39
Amen: Spillantini 11, Sturli ne, Cutini 12, Gramaccia, Fratini 14. Balsimini 2, Provenzal F. 2, Bies ne, Liberto 3, Castelli 8, Giommetti 6. All. Pacini
Consorzio Leonardo Servizi: Ganguzza 9, Navicelli 9, Bracali, Vettori A., Tesi 8, Vannoni, Maccione 14, Bonari 8, Vettori F., Grillini 6. All. Rastelli
Arriva con Quarrata la quarta sconfitta consecutiva per l’Amen Scuola Basket Arezzo che non riesce a trovare le energie necessarie ad uscire da questo tunnel negativo, Quarrata ha il merito di rimanere concentrata per tutti i 40 minuti approfittando dei momenti difficili degli amaranto. Rispetto alle ultime uscite la SBA parte con maggiore attenzione tanto da sorprendere gli avversari con un 7-2 di parziale, poi però la gara si incanala sui binari dell’equilibrio fino all’intervallo dove l’Amen va a vanti 31-29. Il terzo parziale è quello che decide la gara in negativo per la squadra di coach Pacini, nonostante delle buone trame offensive, gli amaranto mettono a referto solo 6 punti in dieci minuti subendo il sorpasso da parte di Quarrata trascinata da un ottimo Maccione. L’ultimo quarto nonostante la stretta differenza di punti tra le due squadre vede sempre gli ospiti condurre e gestire con attenzione il finale dove le triple di Navicelli, Tesi ed un piazzato dall’angolo di Ganguzza valgono il successo pistoiese. Unica nota positiva per l’Amen l’aver mantenuto la differenza canestri a favore, ma se gli amaranto non avranno la forza di tornare al successo la strada verso i PlayOff sarà molto tortuosa. Domenica terz’ultima giornata di campionato con la trasferta a Siena sul campo del Costone, la gara si giocherà domenica alle 20 nello splendido PalaOrlandi.

Il Marzo stregato dell’Amen prosegue anche a Viareggio

Vela Viareggio-Amen Scuola Basket Arezzo 69-58
Parziali: 21-15; 34-21; 56-38
Vela: Govi ne, Taucci ne, Ghiselli 11, Simonetti L. 2, Spilotro 4, Canciello 13, Simonetti A. 16, Pardini 6, Polo 17, Colligiani ne. All. Colombi
Amen: Spillantini 11, Sturli ne, Cutini 21, Gramaccia 11, Fratini, Balsimini 5, Provenzal F., Bies, Liberto, Castelli 10, Giommetti. All. Pacini
Non riesce ad uscire dal tunnel negativo l’Amen Scuola Basket Arezzo che subisce a Viareggio la terza sconfitta consecutiva in una gara che il Vela ha controllato fin dalle prime battute di gioco. Gli amaranto hanno subito l’inizio dirompente degli avversari che hanno messo a referto 8 triple nei primi due quarti di gioco costringendo il quintetto di coach Pacini a rincorrere i padroni di casa. Dopo un primo parziale di 18-2, l’Amen ricuce lo strappo chiudendo sotto di 5 il primo quarto (21-16) grazie ad un determinato Gramaccia, nel secondo parziale gli amaranto pur tenendo in fase difensiva smarriscono totalmente la via del canestro segnando solo due punti in 7 minuti e mezzo, permettendo così al Vela trascinato dai tiri dalla lunga distanza di Canciello e Polo di operare il break che risulterà irrecuperabile. Al rientro dall’intervallo lungo infatti l’Amen non riesce a cambiare il ritmo di gara finendo sotto anche di 21 punti, rendendo meno amara la sconfitta solamente nei minuti finali quando la stanchezza del Vela e la maggiore intraprendenza dell’Amen hanno firmato il 69-58 finale. Domenica prossima si torna al Palasport Estra contro Quarrata, uno scontro diretto dove la SBA dovrà rimettere in campo grinta e determinazione per invertire questo trend negativo.

Asciano di nuovo indigesta per l'Amen Scuola Basket Arezzo

Banca Cras Asciano-Amen SBA Arezzo 78-70
Parziali: 23-17; 39-41; 60-62
Banca Cras: Ricci 17, Benocci G. 7, Sprugnoli 15, Sabia ne, Pappalardo 8, Benocci M., Casini 7, Chiti ne, Falcai 7, Stanzione ne, Franceschini N. 18. All. Franceschini F.
Amen: Spillantini, Cutini 20, Gramaccia 5, Fratini 25, Balsimini 9, Provenzal F. ne, Bies ne, Liberto, Castelli 7, Giommetti, Provenzal F. 4. All. Pacini
Secondo passo falso consecutivo per l’Amen Scuola Basket Arezzo, che come nel girone di andata perde contro Montevarchi ed Asciano. Sconfitta meritata per gli amaranto per l’energia che la formazione di casa ha messo in campo fin dalle prime battute di gioco e soprattutto per aver tenuto in mano il ritmo della gara per tutti i quaranta minuti, anche quando l’Amen, sospinta dal solito Fratini e dai punti vicino a canestro di Cutini, aveva avuto la forza di rimettere la testa avanti nel punteggio. L’inizio dei padroni di casa è buonissimo (12-2 al 4’) poi l’Amen riesce a recuperare qualche lunghezza ribaltando il punteggio nel corso del secondo quarto che grazie al prezioso apporto di Balsimini gli amaranto riescono a chiudere avanti 41-39. Al rientro dagli spogliatoi il ritmo della gara rimane molto elevato con gli aretini che non riescono pur rimanendo in vantaggio a giocare nel modo più congeniale alla propria forza, in difesa la squadra di coach Pacini non riesce ad essere attenta come in altre occasioni così nell’ultimo quarto l’Amen rimane per cinque minuti ferma a quota 63 permettendo ad Asciano guidato dall’ottimo Sprugnoli e dal guizzante Ricci di operare il break decisivo. Il punteggio finale di 78 a 70 rispecchia l’andamento della gara, l’Amen nonostante la sconfitta rimane in piena zona PlayOff, adesso però la squadra di coach Pacini è chiamata sabato di nuovo in trasferta a Viareggio ad una pronta reazione per non vanificare in poche settimane quanto di buono fatto da settembre ad oggi.

L’Amen si inchina al cuore della Fides che passa al Palasport Estra

Amen Scuola Basket Arezzo-Webkorner Sici Montevarchi 57-59
Parziali: 19-12; 36-27; 45-37
Amen: Spillantini 2, Cutini 8, Gramaccia 1, Fratini 28, Balsimini ne, Provenzal F. 0, Bies 2, Liberto, Castelli 5, Giommetti 7, Provenzal C. All. Pacini
Webkorner Sici: Baldini ne, Caponi 10, Masini 0, Vasarri 12, Sereni 14, Batistini 7, Neri, Masciadri 11, Ottanelli, Giuliana 3, Malatesta 2, Bonciani 0. All. Ottaviani
Alla fine di quaranta minuti combattutissimi la Webkorner Sici riesce a fare il colpaccio al Palasport Estra bruciando in volata l’Amen Scuola Basket Arezzo per 59 a 57. Il quintetto di coach Ottaviani ha sfruttato quelle che solitamente erano state le qualità degli amaranto, ovvero grande determinazione nel non mollare mai riuscendo a rimontare punto su punto e alla fine prendendo due punti preziosissimi per la corsa ai PlayOff. In casa SBA rimane l’amaro in bocca per una gara condotta per 39 minuti e 35 secondi e poi sfuggita via a causa dell’imprecisione mostrata nel finale sia ai tiri liberi che in alcune scelte che non hanno premiato l’Amen. Arezzo era partita più decisa riuscendo a tenere dietro i gialloverdi valdarnesi nella prima parte di gara sfruttando un ispirato Fratini (28 punti alla fine per la guardia aretina) e toccando il massimo vantaggio sul +13 (40-27). La Webkorner Sici però non ci sta e comincia la propria rimonta partendo da una difesa che ha limitato Fratini e messo in difficoltà Cutini tenuto ad 8 punti realizzati. Nell’ultimo quarto gli ospiti accorciano fino ad arrivare ad un possesso di distanza dall’Amen e regalandosi un finale da ricordare perché l’Amen spreca tanto in attacco e dall’altra parte del campo è Caponi a segnare la tripla che mette ko gli amaranto con venti cinque secondi da giocare. La SBA prova ad organizzarsi ma il tiro della disperazione di Cutini finisce corto dando il via ai meritati festeggiamenti della Fides che con questa vittoria fa un altro passo verso i PlayOff, mentre l’Amen viene raggiunta in classifica da Carrara. Adesso gli amaranto dovranno voltare rapidamente pagina per dimenticare l’amaro di questa sconfitta che comunque non pregiudica l’ottimo campionato fatto fino ad oggi dalla squadra di coach Pacini.

L’Amen fa suo il derby del PalaGalli con la Polisportiva e si conferma vicecapolista

Polisportiva Galli San Giovanni-Amen Scuola Basket Arezzo 40-61
Parziali: 14-9; 15-22; 27-39
Polisportiva: Bongini 5, Saldarelli, Fedeli 5, Casali 11, Mascherini 2, Bartoli, Galli 13, Gironi 2, Lazzerini, Sarotti, Maleci 2, Malile. All. Nardi
Amen: Spillantini 8, Sturli, Cutini 15, Marmorini, Gramaccia 6, Fratini 7, Balsimini 2, Provenzal F. 6, Bies, Liberto 3, Castelli 12, Giommetti 2. All. Pacini
L’Amen Scuola Basket Arezzo prolunga la propria serie positiva vincendo a San Giovanni Valdarno contro la Polisportiva Galli San Giovanni. Dopo un primo quarto con le polveri bagnate, gli amaranto hanno stretto le maglie difensive concedendo agli avversari solamente 1 punto in 14 minuti e ribaltando l’inerzia della gara grazie ad un positivo Spillantini ben spalleggiato da capitan Castelli. Nel finale la SBA ha amministrato il vantaggio chiudendo sul punteggio finale di 61 a 40, tra le note positive per gli aretini il rientro in campo di Gramaccia che ha dato il suo contributo di sei punti in 13 minuti di utilizzo. Domenica prossima ancora un derby per l’Amen che mantiene la seconda posizione solitaria della classifica, la squadra di coach Pacini ospiterà al Palasport Estra Mario D’Agata la pimpante Fides Montevarchi di coach Ottaviani che viene dalla vittoria al supplementare contro Asciano che ne rilancia le ambizioni PlayOff.

Ultima Partita

Sabato 08 Aprile, 2017 19:00
 
Amen SBA Arezzo 67 : 70 Oti Terranuova

Prossimo Turno

FIP Toscana

Basket Notizie

A.S.D. Basket Aretina

c/o Palasport ESTRA Mario D'Agata
Via Golgi 36/C - 52100 AREZZO
Telefono 0575 299719
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Web: www.sba-arezzo.it
P.IVA 01858370511
Tutti i contenuti sono riproducibili citando la fonte www.sba-arezzo.it