GIOVANILI

Rosini Impianti Scuola Basket Arezzo-Basket Cecina 83-77 dts
Parziali: 21/23, 35/42; 55/56, 69/69
Rosini Impianti: Baracchi 3, Bichi 2, Bonanni, Calzini 4, Fascetto 2, Gilardoni 11, Palombi 21, Ratkovic 21, Romagnolo, Stella, Sturli 19, Vitellozzi. All. Delia
La ROSINI IMPIANTI u18, al termine di una partita tiratissima, vince contro il Basket Cecina e si qualifica, con una giornata di anticipo, alla Final Four di Coppa Toscana. Il match sin dalle prime azioni corre via sui binari del massimo equilibrio e dopo 10 minuti di gioco gli ospiti conducono per 23 a 21. Nel secondo quarto i tirrenici riescono ad imbrigliare l’attacco amaranto e, punto dopo punto, conquistano un piccolo vantaggio, 42 a 35, con cui vanno negli spogliatoi per la pausa lunga. La ripresa del gioco trova però una SBA determinata a ricucire lo strappo e, facendo seguire i fatti alle intenzioni, al 30° si riporta a contatto nel punteggio sotto di un solo punto, 56 a 55 Cecina. Nei 10 minuti finali la palla inizia a pesare e gli attacchi, fino a questo momento abbastanza prolifici, si bloccano con le due squadre che non riescono a prevalere l’una sull’altra ed allora si rendono necessari i tempi supplementari per decretare chi vincerà l’incontro. Nell’overtime i ragazzi di coach Delia si liberano di tutti i timori e, grazie ad un parziale da 14 a 8, portano il match dalla propria parte aggiudicandosi così la vittoria per 83 a 77. I ROSINI IMPIANTI conquistano così l’accesso matematico alle finali di Coppa Toscana che rappresentano un giusto riconoscimento per un gruppo partito ad inizio anno un po’ con il freno a mano tirato ma che con il passare dei mesi ha dimostrato sul campo di meritarsi ampiamente la partecipazione ad un campionato importante come è quello dell’ under 18 eccellenza della nostra regione.
Coach Delia al termine dell’incontro ha dichiarato: ”Sono contento per ciò che abbiamo fatto in attacco nell'arco dei 40'. Purtroppo non riusciamo ad essere costanti nella fase difensiva, peccando soprattutto nell' 1c1 con palla e a rimbalzo. La qualificazione per la Coppa Toscana ci permetterà di andare a La Spezia senza dover pensare al risultato ma provando alcune situazioni difensive che ci potranno esserci di aiuto per la kermesse finale”.
Prossimo impegno lunedì 14 maggio, in trasferta, a La Spezia.