GIOVANILI

Laurenziana Firenze-DuniaPack SBA Arezzo 74–68
Parziali: 19/17; 34/35; 61/56
DUNIA PACK SBA: Calzini, Ghini 39, Cerofolini 9, Giovacchini ne, Cabacungan 7, Di Tommaso ne, Furini 8, Marroni 8, Salvi ne, Lisi, Cavina ne, Di Sangro 3. All. Vezzosi
Nell’ultima giornata della stagione regolare, in attesa della post season, la DUNIA PACK u15 ecc offre una buona prova ma viene battuta nel finale di match dalla Laurenziana. Primo periodo equilibrato con i ragazzi di coach Vezzosi che tengono bene testa ai padroni di casa, uno dei gruppi più quotati del campionato e stabilmente nei piani alti della classifica. La partita è piacevole grazie all’intensità che le due formazioni mettono sul parquet e al termine del parziale iniziale Firenze è avanti per 19 a 17. I nostri ragazzi sembrano però in buona giornata e, finalmente al completo, lo dimostrano nel secondo quarto quando continuano a giocarsela alla pari e riescono addirittura ad andare negli spogliatoi in vantaggio per 35 a 34. La ripresa del gioco vede la Laurenziana determinata a mettere in campo tutte le proprie risorse e a cercare di creare un margine di sicurezza nel punteggio che le permetta poi di gestire per il resto dell’incontro. Fortunatamente i nostri reggono al cambio di ritmo imposto alla gara dai padroni di casa che però al 30° minuto comandano per 61 a 56. L’ultimo periodo vede gli amaranto riuscire a tenere “botta” fino agli istanti finali dove un canestro da 3 punti dei locali porta il match dalla parte di Firenze che così chiude conquistando la vittoria per 74 a 68.
Coach Vezzosi al termine ha commentato così l’incontro: “evidentemente non siamo nemmeno fortunati, abbiamo disputato una buona partita, ma nel finale non riusciamo mai a chiuderla e gli altri contro di noi fanno sempre festa da 3 punti. Naturalmente abbiamo le nostre colpe, ma servirebbe un lavoro diverso in allenamento che per i noti problemi di presenze non riusciamo mai a fare. Io credo che tolto Don Bosco Livorno, Empoli e Pistoia, le altre siano tutte alla nostra portata, e cercheremo nella seconda fase di dimostrarlo, sperando di potersi allenare e giocare al completo.”
Adesso un po’ di riposo in attesa della ripresa con la fase ad orologio che inizierà dal 3 maggio con la partita casalinga contro Terranuova.