GIOVANILI

Rosini Impianti SBA Arezzo-Scuola Basket Diego Bologna La Spezia 59/60
Parziali: 24/18; 38/35; 50/45
Rosini Impianti: Baracchi 2, Bichi, Bonanni 5, Calzini 4, Gilardoni 5, Giommetti 4, Martinelli 2, Palombi 10, Ratkovic 13, Romagnolo, Stella 2, Sturli 12. All. Delia
Si ferma a quota due la striscia di vittorie della ROSINI IMPIANTI u18 ecc che, dopo aver battuto Carrara e Cecina, viene sconfitta a domicilio da La Spezia in virtù di un pessimo ultimo periodo di gara. La partita inizia su ritmi davvero alti con le due formazioni che non sembrano curarsi troppo della propria fase difensiva e si dedicano soprattutto a quella offensiva. Al riguardo il tabellone parla chiaro e dopo 10 minuti di gioco segna un eloquente 24 a 18, fortunatamente a vantaggio dei ragazzi di coach Delia. Il secondo periodo vede rallentare la vena realizzativa di entrambe squadre ma gli amaranto tentano comunque sul finire di frazione l'allungo. Le intenzioni di fuga SBA vengono però vanificate da alcuni banali errori, sia in attacco che in difesa, che gli ospiti sono bravi a tramutare in canestri riuscendo così a ricucire lo strappo e a mandare le compagini al riposo lungo con i nostri in leggerissimo vantaggio, 38 a 35. La ripresa del gioco registra grosse difficoltà realizzative su entrambi i fronti ma con i ROSINI IMPIANTI che, nonostante ciò, continuano a controllare le operazioni e al 30° sono ancora avanti per 50 a 45. L'attacco amaranto non è però fluido come al solito e man mano si ostina ad attaccare la zona avversaria con una serie di tiri da 3 punti che non vanno a segno e permettono La Spezia prima di agganciarci e poi, in volata, di superarci e andare a cogliere il successo per 60 a 59. Prestazione opaca per i nostri ragazzi che comunque mantengono inalterate le possibilità di qualificazione alle finali di Coppa Toscana e siamo certi sapranno riscattarsi fin dalla prossima partita in programma lunedì 16 aprile, sempre in casa al palasport ESTRA, contro Valdicornia.