GIOVANILI

Chimet SBA Arezzo-Pino Dragons Firenze 72/61
Parziali: 21/9; 45/28; 55/41
Chimet: Giovane, Bonanni 24, Nica 2, Ratkovic 23, Rossi 2, Pratesi 4, Castellucci 4, Iannone 2, Cascone 7, Buonanno 4. All. Vezzosi, Ass. Tavanti
Successo interno per la CHIMET u16 ecc che batte un mai domo Pino Dragons Firenze e prosegue il suo cammino nei quartieri alti della classifica del campionato. Il match inizia all'insegna dell'equilibrio con le due formazioni che in avvio trovano agevolmente la via del canestro e viaggiano a braccetto nel punteggio. Verso metà quarto però la difesa amaranto stringe le sue maglie e per gli ospiti diventa molto più complicato segnare, così che i ragazzi di coach Vezzosi piazzano un primo allungo con il referto che al 10° dice 21 a 9 SBA. Nel secondo quarto la partita ritorna a essere giocata alla pari con i CHIMET che si giovano però di un miniparziale in chiusura di tempo e vanno al riposo avanti sul 45 a 28. Vantaggio rassicurante ma che non ammette comunque distrazioni nel proseguo dell'incontro. Alla ripresa del gioco i ragazzi del Pino dimostrano di non voler mollare e, complice il blocco dell'attacco aretino, piazzano un break da 8 a 0 che li riporta pienamente in partita e costringe la panchina amaranto a chiamare un tempestivo time-out. Fortunatamente i nostri ragazzi rientrano in campo e riprendendo a giocare, e segnare, riuscendo a frenare le minacciose velleità di rimonta ospite. Alla fine del terzo periodo il tabellone segna 55 a 41 sempre per la SBA. Nell'ultimo quarto cerchiamo di chiudere l'incontro ma i fiorentini sono restii dal voler alzare bandiera bianca e giocano fino in fondo in maniera intensa e concentrata. Al suono della sirena finale comunque la vittoria è della CHIMET per 72 a 61. Coach Vezzosi al termine ha così commentato il match:"Questa era una partita per niente facile perche' Pino e' una squadra atletica che ha taglia fisica e buone individualita'. In più ha un allenatore bravo ed esperto. Noi abbiamo controllato bene la partita ma non l'abbiamo mai chiusa definitivamente. Qualche ragazzo deve farsi trovare piu pronto a livello mentale perche' adesso l'asticella si alza e la prossima e' contro Mens Sana ed abbiamo bisogno di tutti al massimo". Prossimo impegno sabato 10 marzo, in casa alle ore 17, contro Mens Sana Siena.