COMUNICATI

Amen Scuola Basket Arezzo – Cestistica Audace Pescia 85-72
Parziali: 23-15; 52-32; 71-58
Amen: Bonanni, Cutini 11, Gramaccia 15, Ratkovic 6, Ramirez 20, Bianchi 14, Calzini, Liberto 6, Castelli 4, Giommetti 9, Provenzal, Gilardoni. All. Delia
Audace: Michelotti, Romoli, Ruggiero 5, Cempini 14, Mugnai 16, Brogi 8, Cappellini 4, Spinelli 14, Giannecchini 7, Guidi 4. All. Franchi
L’Amen Scuola Basket Arezzo vince al Palasport Estra contro la Cestistica Audace Pescia con il punteggio di 85 a 72, gli amaranto con questo risultato si confermano in testa alla classifica assieme al CMC Carrara, mentre scende al terzo posto San Vincenzo sconfitto sul campo del Costone Siena. Gli amaranto cominciano l’incontro cercando di imporre fin da subito un ritmo accelerato, Gramaccia e Ramirez guidano l’attacco SBA, mentre Giommetti riesce a limitare in difesa Cempini. Dopo il 23-15 del primo parziale, alza ulteriormente il ritmo di gioco mettendo in difficoltà gli avversari, i contropiedi finalizzati da Ramirez scaldano il pubblico del Palasport Estra, Giommetti è una spina nel fianco della difesa ospite producendo punti e rimbalzi dentro l’area. Il divario tra le due squadre si dilata prima dell’intervallo lungo quando Ratkovic, classe 2002, piazza due triple che lanciano la SBA al +20 (52-32) con cui le squadre vanno al riposo. Al rientro in campo però Arezzo non riesce a dare continuità al proprio gioco, Pescia ne approfitta con caparbietà e ricuce lo strappo con un parziale di 16-6 firmato dalle triple di Mugnai e dalle penetrazioni di Spinelli. L’Amen riesce a tornare a +13 al 30’ (71-58), ma l’ultimo quarto si apre con gli ospiti ancora in palla, Cempini segna i suoi canestri ed anche Ruggiero si rende utile alla causa di coach Franchi. Sono ancora Gramaccia con un rimbalzo offensivo seguito da una tripla e Ramirez a dare agli amaranto il guizzo giusto per chiudere la gara perché Bianchi mette a referto punti preziosi in penetrazione che non permettono agli ospiti il definitivo rientro in partita. La gara si chiude così sull’85-72 per l’Amen che coglie altri 2 punti che sanciscono l’ingresso matematico nei PlayOff, un risultato conquistato con grande abnegazione dallo staff tecnico e da tutta la squadra amaranto che da Agosto sta sudando per togliersi tante soddisfazioni in questo campionato. Particolare da sottolineare anche il numeroso pubblico che ha gremito il Palasport Estra, riportare più sostenitori al palazzetto era uno degli obiettivi della società dopo l’amaro finale della scorsa stagione ed oggi questo traguardo è stato raggiunto. Adesso però gli amaranto dovranno rimanere concentrati sul finale di stagione regolare per cercare la migliore posizione possibile a partire dal derby in programma domenica prossima a Terranuova contro la squadra di coach Baggiani che davanti al proprio pubblico ha ottenuto successi contro tutte le migliori della classifica.