COMUNICATI

Fides Montevarchi-Amen SBA Arezzo 61-70
Parziali: 15/19; 31/36; 48/50
Amen: Baracchi, Boldi 16, Camara, Castellucci 7, Fascetto, Guccione 3, Kebede 10, Malile 17, Polverini 17, Stella. All. Pasquini
L’AMEN Promozione, con una prova autorevole anche se un po’ a corrente alternata, passa anche a Montevarchi e riesce così ad allungare la propria serie di vittorie a 4 consecutive. Partono bene gli amaranto che prendono in mano le redini del match sin dalla prima palla a 2 e, approfittando della difesa un po’ ballerina dei locali, mettono a referto ben 19 punti nel primo quarto, con Montevarchi che invece si ferma a quota 15. Il secondo periodo vive di estremo equilibrio con i ragazzi di coach Pasquini che non riescono mai ad allungare in maniera decisa nel punteggio e dare così quella spallata che sarebbe utile per portare l’incontro dalla propria parte. I locali da porte loro lottano, non mollano un cm e tengono la partita aperta, così che le due formazioni vanno al riposo lungo con l’AMEN in vantaggio per 36 a 31. Alla ripresa delle ostilità i padroni di casa riescono a mettere in ulteriore difficoltà i nostri, che vedono man mano ridursi il già esiguo vantaggio, e si arriva così al 30° minuto con le squadre a strettissimo contatto, 50 a 48 SBA. L’ultimo quarto vede sul parquet una ritrovata e rinvigorita AMEN che riesce a tenere a bada i tentativi di rimonta di Montevarchi e si presenta agli ultimi istanti di gara con 6 punti di vantaggio. I locali a questo punto per riaprire la partita tentano di attuare la tattica del fallo sistematico che però, grazie all’estrema precisione dei nostri dalla lunetta, non produce alcun effetto e regala così la vittoria ai agli amaranto per 70 a 61.
Coach Pasquini al termine ha così commentato: ”è arrivata un’altra vittoria e sono contento perché allunghiamo ulteriormente la nostra striscia vincente e poi perché farlo fuori casa non è mai semplice. Sono soddisfatto perché abbiamo condotto sempre la gara anche se avremo dovuta chiuderla prima senza aver bisogno degli ultimi istanti di gara. Faccio i complimenti ai miei ragazzi che nell’ultimo periodo hanno trovato una continuità di gioco davvero importante. Adesso aspettiamo le prossime partite con le squadre che ci precedono in classifica per capire quanto valgono i progressi che abbiamo fatto.”