COMUNICATI

Amen SBA Arezzo-Montespertoli 50-44
Parziali: 13/8; 29/21; 42/32
Amen: Baracchi 2, Bichi 3, Boldi 3, Castellucci 14, Fascetto 4, Guccione 5, Licastro 2, Malile 9, Martinelli ne, Polverini 6, Romagnolo 2. All. Pasquini
Altro successo per l'AMEN Promozione che, dopo la vittoria della settimana scorsa a Poggibonsi, batte al palasport ESTRA l'ASD Montespertoli e conquista altri 2 punti che la proiettano a ridosso dei quartieri alti della classifica. Inizio di match equilibrato con i ragazzi di coach Pasquini che cominciano sin da subito a guidare nel punteggio, anche se non riescono riescono mai ad allungare in maniera importante, ed i fiorentini che, grazie ad una buona difesa, rimangono nella loro scia. Dopo 10 minuti di gioco comandiamo per 13 a 8. Secondo periodo che segue la falsariga del primo ma con i due attacchi che riescono ad essere maggiormente prolifici. Gli amaranto comandano quindi le operazioni e vincendo anche questo periodo per 16 a 13 vanno al riposo in vantaggio sul 29 a 21, ma senza aver conquistato pero' il margine necessario per affrontare l'ultima parte di match in modalità "controllo". Alla ripresa del gioco riusciamo a mantenere il pieno controllo dell'inerzia della contesa ma le nostre basse percentuali al tiro non ci permettono di chiudere definitivamente i discorsi riguardo il tema vittoria. Al 30° minuto comunque i nostri ragazzi sono avanti di 10 lunghezze, che considerato il punteggio basso iniziano a rappresentare un discreto vantaggio. L'ultimo quarto non vive particolari sussulti se non quanto a 1 minuto e 10 secondi dalla fine sul +9 per noi, e palla in mano, abbiamo un evidente calo di tensione che ci porta a perdere banalmente 3 palloni consecutivi e a ritrovarci improvvisamente solo sul +3 e a veder riaperti, inaspettatamente, i giochi per la vittoria. Fortunatamente nei secondi finali ritroviamo la dovuta lucidità e, grazie ad un canestro da 3 punti, rimettiamo le cose a posto e guadagnandoci il meritato successo per 50 a 44. Coach Pasquini al termine ha dichiarato:"complessivamente abbiamo fatto una buona partita. Siamo andati molto bene in difesa mentre in attacco abbiamo fatto un po' fatica, altrimenti l'avremmo chiusa prima. Come ultimamente capita, e questo un po' mi preoccupa, abbiamo avuto un calo nel finale che poteva costarci caro. Siamo stati bravi però a mantenere la calma e chiudere a nostro favore una partita che comunque abbiamo comandato dall'inizio alla fine. Adesso arrivano gli incontri con le squadre che ci sono davanti in classifica e vedremo se riusciremo a batterle e a salire ulteriormente in classifica." Prossimo impegno sabato 10 febbraio in trasferta a Certaldo.