COMUNICATI

Juve Pontedera-Chimet SBA Arezzo 71/53
Parziali: 29/12; 46/28; 57/42
Chimet: Giovane 1, Bonanni 11, Nica, Ratkovic 19, Rossi, Pratesi 5, Castellucci, Iannone 4, Cascone 4, Buonanno 9. All. Vezzosi, Ass. Tavanti
Si ferma a quota 6 la striscia di vittorie consecutive della CHIMET u16 ecc che viene fermata, in trasferta nel match di alta classifica, dalla Juve Pontedera. Inizio veemente dei padroni di casa che, memori delle grosse difficoltà avute nella partita di andata e consci della forza della nostra squadra, non ci sottovalutano e metteno in campo tutto il loro potenziale tecnico e lo accompagnano con estrema determinazione e tanta intensità. Gli amaranto non riescono a reggere l'urto dei locali che ne approfittano così per segnare sin da subito la partita a loro favore e al suono della prima sirena sono in vantaggio per 29 a 12. Passata la tempesta i ragazzi di coach Vezzosi riescono a riorganizzare le proprie idee e a rinfrancarsi un po' anche nel morale e giocano un quarto alla pari, cercando anche di accorciare lo svantaggio, così da andare al riposo in svantaggio di 18 punti, in linea però con lo scarto subito nel solo primo periodo. La ripresa del gioco vede i nostri ragazzi provare in tutte le maniere a ridurre il gap ma Pontedera fa buona guardia e gestisce il vantaggio acquisito e nonostante tutti i nostri sforzi, e la vittotia del periodo, il punteghio al 30° minuto segna 57 a 42 per i pisani. L'ultima frazione prosegue con la solita trama, CHIMET SBA che prova a riaprire il match e Pontedera che respinge gli attacchi amaranto. A dire la verità la possibilità di arrivare nei minuti finali mettendo pressione ai locali ci sarebbe, ma alcuni facili canestri, anche in 1 contro 0, sbagliati dai nostri regalano alla formazione di casa la possibilità di chiudere tranquillamente il match e vincere meritatamente per 71 a 53.
Coach Vezzosi al termine ha dichiarato:" Nei primi due quarti abbiamo ricevuto una bella lezione da Pontedera. Ci hanno messo pressione in difesa e sono stati molto precisi in attacco. Nonostante questo i secondi due quarti sono stati molto equilibrati e abbiamo avuto molte facili accasioni per riaprire la partita ma le abbiamo sbagliate tutte. Alcuni ragazzi hanno un po' sofferto in questa partita, ma solo le sconfitte ti mostrano dove migliorare e se siamo consapevoli di questo ti aiutano a crescere".
Prossimo impegno domenica 11 Febbraio in trasferta a Empoli.