COMUNICATI

Amen SBA Arezzo-Cus Siena 55-63 Parziali: 15/12 ;22/25; 40/41
AMEN SBA: Baracchi 3, Boldi 10, Castellucci 11, Fascetto 4, Guccione, Malile 3, Martinelli 1, Romagnolo 17, Vannocchi 4, Amorosi 2. All. Pasquini
Ultima partita prima delle feste per la nostra AMEN Promozione che opposta alla capolista, ancora imbattuta, CUS SIENA offre un’ottima prestazione tenendo aperto il match fino al termine, ma purtroppo nello sprint finale viene battuta dai senesi. Coach Pasquini inizia la partita con una difesa a zona 2/3, che manterrà per tutto l’incontro, che si rivela l’arma vincente per riuscire a imbrigliare l’ottimo attacco avversario, per la verità non in serata di grazia, e dare quella fiducia necessaria ai suoi ragazzi per avere l’energia e l’intensità che una partita del genere richiede. L’avvio è incoraggiante perché al termine del primo periodo gli amaranto comandano per 15 a 12. I neri ospiti però non fanno attendere la loro reazione e, complici le nostre improvvise difficoltà offensive, piazzano un break che li manda nello spogliatoio al riposo lungo avanti 25 a 22. Alla ripresa del gioco i nostri ragazzi però mostrano chiaramente di non essere scesi in campo per fare da sparring partner alla capolista e di non essere disposti a regalare nulla e con periodo da 18 a 16, in loro favore, chiudono al 30° minuto sotto di 1 solo punto. L’incontro vive i primi minuti dell’ultimo quarto sul filo dell’equilibrio, che viene però spezzato da 3 bombe consecutive messe a segno dagli ospiti. Cus Siena acquisisce così quel minimo vantaggio necessario per gestire gli istanti finali e vincere la partita per 63 a 55.
Coach Pasquini al termine ha dichiarato:” nonostante la sconfitta odierna, si conclude l’anno in maniera positiva per il lavoro svolto fino ad oggi con il massimo impegno da tutti e per la crescita che i nostri giovani stanno avendo. Peccato per qualche infortunio di troppo avuto durante questi primi tre mesi di campionato e per qualche vittoria non ottenuta nelle gare casalinghe contro avversari alla nostra portata che ci avrebbero fatto essere in piena lotta per i posti play off. Lavoreremo comunque nei prossimi mesi per crescere ancora e cercare di strappare uno dei primi 4 posti in classifica”.
Prossimo impegno Venerdi 5 Gennaio sul campo del Castelfiorentino.