Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per modificare le impostazioni clicca qui.

News

Chimet U16 Eccellenza: Coppa Toscana con le pile scariche

Semifinale:
Chimet SBA Arezzo - US Empolese 48-49
Parziali: 11-12, 8-9, 14-17, 15-11.
Arbitri: Toscano - Delle Cese
Chimet: Benassai 6, Bonanni, Fascetto, Gilardoni 7, Dini, Tyrtyshnik 7, Giommetti 15, Baracchi, Cascone 3, Calzini 10. All. Cappelletti-Roggi
US Empolese: Mancini, Califano, Morosi, Mancini G. 4, Montanino 1, Sani, Bellucci 27, Pistolesi 11, Bagnoli 2, Pagliai, Pinzani 4, D’Elios. All. Aprea-Corbinelli
Finale 3°/4° posto:
San Vincenzo Basket - Chimet SBA Arezzo 60-53
Parziali: 12-12, 14-11, 17-12, 17-18.
Arbitri: De Amicis - Chiarugi
Chimet: Benassai 5, Bonanni, Fascetto 4, Gilardoni 11, Dini, Tyrtyshnik 12, Giommetti 4, Baracchi 3, Cascone 6, Calzini 5. All. Cappelletti-Roggi
San Vincenzo: Del Monte 15, Palazzolo 2, Gencarelli 3, Giannini 6, La Fico 27, Pellegrini, Bichi, Morroni, Pierangelini, Pacini 7, Bruzzo. All. Pio-Venucci
La Chimet U16 conclude l’annata con due sconfitte nella Final Four di Coppa Toscana, che anche se lasciano un po' di amaro in bocca non inficiano minimamente le ottime prestazioni e il bel gioco fatto vedere da questa squadra per tutto il 2017 a testimonianza dell’ottimo lavoro svolto da coach Cappelletti coadiuvato dal vice Roggi. L’affiatata coppia di allenatori ha saputo ricostruire il gruppo di ragazzi del 2001, che privati delle loro “punte di diamante” sembrava relegato al ruolo di comparsa nel campionato di eccellenza toscana. Grazie ad una sapiente programmazione, condivisa con i responsabili del settore giovanile, ogni atleta è riuscito a trovare il proprio ruolo, a dare il meglio di sé in ogni occasione e a mettere i propri talenti a servizio della squadra. Una difesa impenetrabile, una delle migliori del campionato, un bel gioco di squadra, una forte coesione hanno compensato le difficoltà in attacco e la poca prestanza fisica. Nessuno degli avversari ha avuto vita facile, neanche le squadre più blasonate, a dimostrazione del fatto che una squadra unita riesce a moltiplicare le risorse dei singoli. E veniamo alla cronaca del week-end, dove la Chimet è arrivata con poche energie fisiche e mentali, ma ha lottato fino all’ultimo cercando in tutti i modi di portare a casa il risultato. La semifinale, sempre equilibrata, ha visto i biancorossi empolesi quasi sempre avanti nel punteggio. Solo nel terzo quarto l’USE rompe l’equilibrio con un break di 12-0 che li porta sul +10. La reazione d’orgoglio degli amaranto è poderosa fino ad arrivare sul +4 al 36’. Nel finale manca la giusta concentrazione ed Empoli si impone con il minimo scarto. La finalina è ancora più difficile; le energie sono ridotte al lumicino e c’è la delusione per la mancata finale. Gli aretini tengono testa agli avversari per i primi due quarti, nonostante la scarsa vena degli attaccanti chiudendo i primi 20’ sotto di 3 punti: 26-23. Al rientro dagli spogliatoi le bombe dei tirrenici segnano il match che si conclude con la meritata vittoria di San Vincenzo. Un immenso grazie a questo splendido gruppo per l’impegno e la costanza con cui hanno affrontato tutta la stagione ma soprattutto per le favolose emozioni che ci hanno fatto vivere: viva il grande basket!

Final Four di Coppa Toscana per la Chimet U16 Eccellenza

In questo fine settimana i nostri under 16 eccellenza targati CHIMET saranno impegnati, presso il palasport di Pomarance (PI), nella Final Four della Coppa Toscana di categoria. L’accesso a tale manifestazione è stato ottenuto grazie all'ottima 6° piazza, si affrontano i team giunti tra il 5° e 8° posto in classifica, raggiunta al termine della stagione regolare e della sua appendice della fase ad orologio.
La squadra guidata da coach Cappelletti affronterà nella semifinale di sabato la compagine dell’USE EMPOLI mentre nell'altro incontro si contenderanno l’accesso alla finale della Domenica TERRANUOVA BASKET e BASKET SAN VINCENZO.
Forza ragazzi tutta la SBA fa il tifo per voi!!!!!!!!

Chimet U16: vittoria e 6° posto finale in classifica

US Empolese - Chimet SBA Arezzo 46-53
Parziali: 9-10, 6-17, 13-16, 18-10
Arbitri: Landi - Carlotti
Chimet SBA: Benassai 4, Bonanni, Fascetto 8, Gilardoni 12, Dini, Tyrtyshnik 2, Giommetti 9, Baracchi 2, Cascone 16, Calzini. All. Cappelletti
US Empolese: Mancini, Califano 1, Morosi, Mancini G. 17, Montanino 8, Bellucci 13, Pistolesi 3, Bagnoli 4, Pagliai, Pinzani, D’Elios. All. Aprea
La Chimet U16 concluse il campionato U16 con una vittoria sul parquet di Empoli contro la sempre ostica USE e con un sesto posto finale in classifica. Un risultato che neanche i più inguaribili ottimisti avrebbero pronosticato all’inizio della stagione per una squadra senza un atleta di spicco tra le sue fila ed con una rosa risicata che è andata via via assottigliandosi nel corso dei mesi. Il duro impegno quotidiano negli allenamenti, la concentrazione, il forte spirito di squadra di tutti i ragazzi ha permesso questo bellissimo risultato, come emerge anche dalle dichiarazioni di coach Cappelletti: "C'è sicuramente grande soddisfazione ed orgoglio per un risultato a prima vista sorprendente ed inaspettato ma assolutamente meritato sul campo, per quanto visto fino ad oggi. I ragazzi sono stati super, ma adesso non ci vogliamo fermare, ed affronteremo la Final Four con grande determinazione e voglia di arrivare fino in fondo" La cronaca. Primo quarto equilibrato con le squadre concentrate e attente in difesa. Gli amaranto portano a casa il quarto solo nel finale. Nel secondo tempino Cappelletti mette in campo un insolito quintetto basso che scava un solco decisivo: 27-15 all’intervallo lungo. Terzo quarto sulla falsariga del secondo ma con gli empolesi più concreti. Alla fine del terzo il massimo vantaggio per la Chimet: +15, ma all’inizio del quarto uno scatto d’orgoglio dei giocatori biancorossi con un parziale di 7-0 costringe gli amaranto agli straordinari, tenendo duro fino alla sirena finale. Ed ora ci aspetta la coppa Toscana la Pomarance il 13/14 maggio per concludere il cammino del gruppo SBA 2001 nel migliore dei modi.

Chimet U16: Buona prova ma fatali gli ultimi minuti sul parquet di Terranuova

Open Box Terranuova – Chimet SBA Arezzo 71 - 60
Parziali: 18-9, 18-21, 15-20, 20-10
Arbitri: Pierallini - Baldini
Chimet SBA: Benassai 2, Bonanni 2, Fascetto 1, Gilardoni 5, Dini, Tyrtyshnik 19, Giommetti 13, Baracchi 9, Cascone 2,Calzini 7. All. Cappelletti
Openbox Terranuova: Romoli, Menolascina, Cecchi, Checchi 5, Casini 2, Boccaccini 7, Lucacci, Falcioni 10, Tommasi, Neri 27, Iacomoni 11, Buset 9. All. Biancucci
La Chimet scende in campo per la prima trasferta di questa fase ad Orologio contro gli stra-conosciuti avversari valdarnesi. La partita inizia con un ritmo blando su entrambi i fronti pochi tiri e basse percentuali fino alla metà del quarto che vede svegliarsi il miglior giocatore dei nostri avversari, Neri, che infila 3 “bombe” consecutive che delineano il parziale di 9 punti alla fine del quarto. Nel secondo periodo i nostri scendono in campo più reattivi e approfittano di un po' di sbandamento dei terranovesi e con una buona scelta di tiri e alcuni contropiede alzano le percentuali di tiro (50% dal campo in questo quarto) e vincono il parziale andando al riposto lungo sotto di 6. Il terzo quarto vede completare la rimonta consentendo ai nostri ragazzi di pareggiare ad un paio di minuti dalla fine e contenere a 1 solo punto lo svantaggio alla sirena dei 30 minuti. Inizia il quarto ed ultimo periodo i ragazzi di coach Cappelletti continuano con attenzione e tengono il contatto fino agli ultimi 3 minuti nei quali, inspiegabilmente riaffiorano vecchie paure, errori banali e disattenzioni che vanificano tutto il buono fatto fino a quel momento. 3 o 4 palle gettate al vento, alcune palle sporche che restano in mano ai nostri avversari consentono ai valdarnesi di allungare suggellando il punteggio con l’ennesima tripla messa a segno da Neri che chiude con 7 su 9 dall’arco e 27 punti totali. Poco male in quanto la partita non decideva la nostra partecipazione alla final four di Coppa, obbiettivo già consolidato, ma la vittoria ci avrebbe garantito una posizione che ci avrebbe consentito di evitare in semifinale proprio Terranuova, questo obbiettivo è però ancora raggiungibile nel prossimo ed ultimo impegno della fase Orologio (domenica 30 a Empoli) che rappresenta di fatto un vero e proprio spareggio tra queste due compagini per definire il tabellone delle finali di coppa che si svolgeranno il 13 e 14 Maggio a Pomarance.

Chimet U16 saluta il Palasport Estra con una vittoria su San Vincenzo

Chimet SBA Arezzo - San Vincenzo Basket 60-57 dts
Parziali: 18-18, 10-11, 14-11, 10-13, 8-5.
Arbitri: Dori - Menicatti
Chimet SBA: Benassai 2, Bonanni 1, Fascetto 7, Gilardoni 2, Tyrtyshnik 9, Giommetti 12, Baracchi 17, Cascone 5, Calzini 6. All. Cappelletti-Roggi
San Vincenzo: Del Monte 15, Palazzolo, Gencarelli 5, La Fico, Giannini 12, Pellegrini 13, Bichi 2, Del Nista , Pierangelini, Pacini 11, Bruzzo. All. Pio
L’ultimo impegno casalingo della Chimet U16 della stagione cestistica 2016-17 si conclude con una vittoria sofferta giunta dopo un tempo supplementare. I due punti faticosamente conquistati dai ragazzi di coach Cappelletti, facendo ricorso alle poche forze residue dopo una stagione lunga ed impegnativa, garantiscono loro l’accesso alla final four di Coppa Toscana. La partita inizia a ritmo blando con gli amaranto distratti in difesa che concedono canestri facili ai biancorossi avversari. Il collaudato duo Cappelletti-Roggi riesce tuttavia con abili cambi e strategie a mantenere la Chimet a ridosso. L’intervallo lungo ci vede sotto di 1: 28-29. Stessa musica nei secondi 20 minuti, partita tattica, nervosa con le due squadre che non riescono a prendere un deciso vantaggio. Nell’ultimo tempino tuttavia la SBA sembra avere la meglio ma quando San Vincenzo impatta la partita a 3 minuti dal termine si avvicina lo spettro di un ennesimo overtime che si concretizza sulla sirena finale. Il supplementare inizia nel peggiore dei modi: i nostri non riescono a segnare e gli avversari si portano sul più 2. Sembra un film già visto, ma la Chimet attinge alle ultime energie residue e vince la prima partita della sua storia dopo i tempi supplementari Alla conclusione il campionato mancano solo due impegni esterni, mercoledì 19 contro gli storici avversari valdarnesi di Terranuova e domenica 30 contro Empoli. Occasioni per coronare una stagione che è andata al di là di ogni più rosea aspettativa sia per i risultati sportivi ma soprattutto per il clima e la coesione che si è creata tra tutti: atleti, allenatori staff e genitori.

Chimet U16 fermata in casa dalla Liburnia Livorno

Chimet SBA Arezzo - Liburnia Livorno: 60 - 66
Parziali: 13 - 13, 18 - 14, 9 - 23, 16 - 6, 4 - 10
Arbitri: Celentatno - Pierallini
Chimet SBA: Benassai, Bonanni 5, Fascetto 6, Gilardoni 16, Dini, Tyrtyshnik 2, Giommetti 15, Baracchi 8, Cascone 4 Calzini 4. All. Cappelletti-Roggi
Liburnia Livorno: Martini 14, Bernardini 19, Lenzi, Razzauti, Gargiani, Fiore 3, Coppola, Baroni 4, Venni 16, Minuti 4, Ferretti 8, Portas-Vives. All. Bargigli
Nella prima giornata della fase a orologio la Chimet U16 sul parquet casalingo è protagonista di una opaca prestazione e subisce una amara sconfitta dopo un tempo supplementare ad opera di un’ostica Liburnia Livorno. La partita era iniziata nel migliore dei modi con i nostri ragazzi subito avanti ed in grado di penetrare facilmente nella difesa a zona avversaria. I livornesi tuttavia riuscivano a prenderci le misure impattando il primo quarto sul 13 pari. Nel secondo quarto ancora una buona SBA con ottime folate offensive raggiunge il massimo vantaggio al 18’ quando conduce 29-20. È a questo punto che gli aretini perdono le redini della gara: riescono a portare a casa il quarto ma al rientro degli spogliatoi si smarriscono in campo e i labronici prima ci raggiungono e poi con facilità si portano sul +10 alla fine del terzo quarto. Una vampata d’orgoglio degli amaranto nel quarto finale con un parziale di 11-0 riporta in vantaggio la Chimet. Sembra fatta ma un canestro di Bernardini sulla sirena finale gela il palasport: si va all’overtime dove la maggiore lucidità dei livornesi prevale incamerando cosi due punti preziosi per la loro classifica. Martedì prossimo di nuovo in campo al palasport ESTRA sempre con una squadra livornese, San Vincenzo Basket per riscattare la prova poco brillante e per continuare a lottare per un posto in Coppa Toscana. In bocca al lupo ragazzi!

Chimet U16 conclude con una vittoria la stagione regolare

Chimet SBA - Diego Bologna La Spezia: 58 - 54
Parziali: 11-17, 14 - 11, 13 - 11, 20 - 15.
Arbitri: Pierallini - Indrizzi
Chimet SBA: Benassai, Bonanni, Fascetto 3, Gilardoni 14, Dini, Tyrtyshnik 17, Giommetti 10, Baracchi 8, Cascone 4, Calzini 2. All. Cappelletti-Roggi
Diego Bologna La Spezia: Bertola 9, Gorgoglione, Cirillo 8, Zucchini 7, Lauriola 11, Boskovic 14, Rocchi 3, Chieffi 2, Gogna. All. De Santis
Con la vittoria contro La Spezia si conclude la prima fase del campionato Under 16 Eccellenza con la squadra aretina posizionata al settimo posto in classifica a pari punti con la sesta, USE Empoli. Risultato questo che va ben oltre le più rosee aspettative di inizio stagione, come commenta anche coach Cappelletti: “Chiudiamo la regular season al settimo posto, risultato ad inizio campionato nemmeno lontanamente preventivabile ma che invece è del tutto meritato, e rende merito al costante lavoro svolto dai ragazzi, che in questi mesi sono cresciuti davvero tanto.” La cronaca: parte forte La Spezia che si porta sul 10-0 dopo poco più di quattro minuiti di gioco. Gli aretini riescono a fatica a penetrare nella difesa a zona dei liguri che portano a casa il primo quarto. Stessa musica nel secondo, anche se gli amaranto riescono a contenere gli attaccanti avversari e grazie ad un’ottima vena nel tiro da fuori (10 le bombe a referto) riducono il divario e vanno all’intervallo lungo sul -3. Nel terzo quarto la Chimet entra in campo più concentrata degli avversari e raggiunge immediatamente il pareggio: i minuti scorrono sul filo della sostanziale parità fino al 38’ quando la SBA va sul +4; la vittoria sembra acquisita, ma la SBDB ha un moto di orgoglio e tenta invano di riaprire la partita. Nella fase ad orologio la Chimet affronterà nel mese di aprile Terranuova e USE in trasferta e San Vincenzo e Liburnia Livorno in casa. Cappelletti nel post partita così sprona i suoi in vista di questi decisivi incontri: “Adesso ci attende una fase ad orologio dove dovremo essere bravi a non avere cali di concentrazione; le quattro sfide che ci attendono sono tutte alla nostra portata e abbiamo il dovere di giocarle con la voglia di chi non si accontenta di quanto è già stato fatto. Sono sicuro che i ragazzi, indipendentemente dal risultato finale, si faranno trovare pronti e daranno il 100%"

Ottima prova della Chimet contro San Vincenzo

Chimet SBA Arezzo - San Vincenzo Basket 69-49
Parziali: 13-20, 23-11, 21-10, 12-8
Arbitri: Verdi - Vagniluca
Chimet: Benassai 2, Bonanni, Nica, Fascetto 10, Gilardoni 12, Tyrtyshnik 12, Giommetti 16, Baracchi 7, Cascone 8, Calzini 2. All. Cappelletti-Roggi
San Vincenzo: Del Monte 4, Bussotti 7, Palazzolo 2, Gencarelli 3, Giannini 8, Pellegrini 10, Bichi 2, Del Nista 4, Morroni, Pierangelini 4, Parini 2, Bruzzo 3. All. Pio-Venucci
La Chimet U16 conquista due preziosi punti per la sua classifica contro la diretta avversaria per un posto in Coppa Toscana, Basket San Vincenzo, riscattando così la sfortunata trasferta del girone di andata. Per la verità San Vincenzo era partito bene mettendo in difficoltà una squadra aretina poco attenta e chiudendo il primo quarto sul +7. Bastava tuttavia l’intervallo tra i due tempini al duo Cappelletti-Roggi per registrare la difesa e migliorare la fase di attacco. I benefici si vedono subito: i nostri si rifanno sotto con un break di 7-0 e al 15’ il sorpasso sul 26-25. I biancorossi tirrenici comunque reggono l’impatto e contengono il divario che all’intervallo lungo è di 5 punti. E’ nel terzo tempo che i gli amaranto concretizzano la loro vittoria, concedendo rari tiri facili agli avversari e capitalizzando abbondantemente le azioni di attacco. Nel quarto finale San Vincenzo tenta un timido recupero ma invano. C’è poi spazio per tutti sul parquet e la sirena finale regala il +20 agli aretini. Grazie a questo successo la Chimet raggiunge il 6° posto in classifica, seppur in coabitazione con Liburnia Livorno e Empoli e grazie ad un maggior numero di partite giocate. Ora ci attende una giornata di riposo prima dell’ultima impegno del girone di ritorno. Sabato 18 marzo gli amaranto saranno impegnati in un difficile impegno contro gli spezzini della Scuola Basket Diego Bologna, squadra in forte crescita e da non sottovalutare, capace di espugnare il campo della Liburnia e costringere Terranuova all’overtime. Arma in più per questo impegno casalingo sarà il tifo dei numerosi supporter in modo da spronare e incoraggiare i nostri colori ad una bella prestazione utile a consolidare la posizione in vista della sperata final four di coppa. Forza SBA!!!

Ultima Partita

Giovedì 06 Aprile, 2017 19:30
 
Chimet SBA Arezzo 60 : 66 Liburnia Bk Livorno

Prossimo Turno

FIP Toscana

Basket Notizie

A.S.D. Basket Aretina

c/o Palasport ESTRA Mario D'Agata
Via Golgi 36/C - 52100 AREZZO
Telefono 0575 299719
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Web: www.sba-arezzo.it
P.IVA 01858370511
Tutti i contenuti sono riproducibili citando la fonte www.sba-arezzo.it